Capolavoro sportivo dei 2008 di Mister Dileo, che la fanno da padroni nella seconda fase - quella nazionale - del Torneo "Calcio & Coriandoli" di Venaria: si impongono 3-2 sull'Atalanta e 14-0 sul Gozzano, pareggiando a reti inviolate contro la Juventus.

E, nella finalissima, murano l'Inter con una grande prestazione, terminando sullo 0-0 i tempi regolamentari. Nella lotteria dei rigori hanno la meglio i nerazzurri, con gli Esoridenti biancoblù che possono essere soddisfatti del secondo posto maturato e di Mister Dileo, premiato come miglior tecnico del Torneo.

Torneo di Alpignano disputato da protagonisti per i 2007 di Mister Caccialupi che, dopo aver strappato il pass per la fase nazionale la scorsa settimana, in questo week-end sono riusciti ad accedere alla finale battendo Casatese, Atalanta, Vicenza e Vanchiglia.

Nel big match di domenica pomeriggio, la Juventus pari età riesce ad imporsi di misura (1-0), con i biancoblù che tornano a Vinovo con uno strepitoso secondo posto e con la soddisfazione di vedere Christian Fiore premiato come miglior attaccante del Torneo.

La Prima Squadra di Fabio Nisticò solleva la Coppa Italia Eccellenza. Ci sono voluti 120 minuti per portare a casa il trofeo, ma alla fine un gol di Germinario in avvìo e un'invenzione di Rizq al termine del secondo supplementare hanno regalato il successo ai biancoblù, ai danni di un Baveno in gara fino all'ultimo respiro. Finisce 2-1 per i ragazzi di Nisticò, che adesso affronteranno la fase nazionale, a partire dal triangolare contro la vincente di Coppa lombarda e la vincente ligure. In bocca al lupo, ragazzi!

Qui sotto la gallery della gara!

CHISOLA-GARINO 4-0

RETI: 5' Balistreri (C), 10' Giambertone (C), 20' Giambertone (C), 10' st Giambertone (C).

 

Allunga ancora la Juniores di Beppe Alessi, grazie ad un secco 4-0 sul campo del Garino: la sblocca Balistreri dopo appena 5’ di orologio, poi Giambertone chiude i conti con una tripletta, che congela il risultato già al 10’ della ripresa. Tra una settimana trasferta a Borgo San Dalmazzo in casa della Pedona!

 

Ecco il tabellino completo della gara:

 

CHISOLA (4-2-3-1): Ariotti, Mauro, La Prova (20' st Vigo), Barbero (37' st Turatello), Blanc, Pairetto, Vitale (10' st Palma), Giambertone, Granata (15' st Leo), Balistreri (20' st Attisani), Ruffino. A disp. Benfadel, Arkaxhiu. All. Alessi.

GARINO (4-3-3): Marcolin, Pappalardo (16' st Neagu), Mastorino, Caggiano, Papandre, Lala, Trimarchi (18' st Lucantonio), Percassi (1' st Monagheddu), Tartaglia (31' st Sodano), Caveglia, Jarre. A disp. Frasson, Dughera, Carena. All. Percassi.

ARBITRO: Poetto di Pinerolo.

CHISOLA-CHERASCHESE 6-2

RETI (0-2, 6-2): 26' Monchio (Che), 29' Likaj (Che), 33' Perotti (Chi), 36' Geraci (Chi), 2' st Dodien (Chi), 33' st Amendola (Chi), 38' st Saponaro (Chi), 44' st Geraci (Chi).

 

Altra bella prova dei 2003 di Giorgio Brighenti, che stendono 6-2 la Cheraschese dopo una grande rimonta. Al 29’ della ripresa, infatti, i nerostellati sono in vantaggio 2-0, ma, 4’ dopo, Perotti sigla il gol che dà il via alla rimonta, bissato da un gran gol di Antonio Geraci al 36’ che, facendo slalom tra le maglie ospiti, deposita in rete. Nella ripresa è Chisola-show, a segno anche Dodien, Amendola, Saponaro e ancora Geraci che pone fine alle ostilità. Chisola che si rilancia all’inseguimento di Pinerolo e Bra, in attesa della sfida in casa del Bsr Grugliasco di domenica prossima!

 

Ecco il tabellino completo della gara:

 

CHISOLA (4-2-3-1): Curreli, Gioacas, Liberti (34' st Coscia), Turatello, Perotto, Bottale (10' st Attisani), Dodien (27' st Saponaro), Amendola, Geraci, Managò, Perotti 7 (23' st Fasone). A disp. Bisceglia, De Luca, D'Attoli. All. Brighenti. Dir. Cornaglia.

CHERASCHESE (4-4-2): Gili Emanuele, Coltelluccio (36' st Sampò), Ishikawa (34' st Pani), Olivero (14' st Arra), Marenda, Battaglino (26' st Alessio), Delpiano (5' st Bukovski), Likaj (39' st Lopreiato), Monchio 6.5 (10' st Gjergji 5.5), Dallorto 5.5, Perucca 7. A disp. Falco. All. Pulvirenti. Dir. Alessio.

ARBITRO: Galasso di Nichelino.

PINEROLO-CHISOLA 1-1

RETI (0-1, 1-1): 13' st Merlo (C), 44' st Chiattone (P).

 

Gara sofferta e sfortunata quella dei 2004 di Giorgio Cornelj in casa del Pinerolo, con un solo punto ottenuto che, però, in fin dei conti soddisfa di più la nostra Under 16, che mantiene a 2 punti di distanza in classifica proprio i biancoblù di Laspina. Apre i giochi Merlo al 13’ della ripresa, poi, al 35’ si accendono gli animi e ne fanno le spese Savino e Malano a cui Quadro di Pinerolo sventaglia il rosso. Al 40’ anche Viano deve abbandonare il campo per lo stesso motivo, con i ragazzi di Cornelj che rimangono in 9, subendo 4’ dopo il pareggio del Pinerolo con la firma di Chiattone. La prossima gara della nostra Under 16 sarà sabato prossimo, quando ospiteremo a Vinovo la Bruinese, dodicesima in classifica, mentre, si disputerà a Centallo il big match Centallo-Pinerolo (quarta contro seconda).

 

Ecco il tabellino completo della gara:

 

PINEROLO (4-3-3): Boetto, Gonella (32' st Ferrato), Garilli (27' st Fenech), Zummo, Campra, Perricone (17' st Chiattone), Di Modugno, Bolzonella (21' st Malano), Margaglione (33' st Selvaggio), Mininni, Ciliberto. A disp. Bioi, Oggero, La Gamba, Pellegrino. All. Laspina. Dir. Bolzonella - Bioi Gian.

CHISOLA (4-3-1-2): Bisceglia, Bolla, Savino, Iosif, D'Attoli, Berutti, Merlo (28' st Peretto), Guarnieri, Lanfranco (41' st Bagnulo), Viano, Laronga (15' st Andronico). A disp. Bada, Casse, Mecca, Di Salvo. All. Cornelj. Dir. Lanfranco - Bagnulo.

ARBITRO: Quadro di Pinerolo.

ESPULSI: 35' st Savino (C), 35' st Malano (P), 40' st Viano (C).

 

CHERASCHESE-CHISOLA 1-1

 

RETI (1-0, 1-1): 6' Viglietta (Che), 36' st Caschetto (Chi).

 

Un punto che non fa male quello ottenuto dai 2005 di Andrea Comotto in trasferta a Cherasco: un punto che permette di tagliare la soglia dei 40 in classifica e di mantenere invariate le distanze con la Cheraschese terza in classifica. Sbloccano la gara i padroni di casa dopo 6’, ma, al 36’ della ripresa, dopo 1’ di recupero, Caschetto ristabilisce la parità, ottenendo un punto meritato e importante in chiave classifica. Il prossimo turno la nostra Under 15 sarà impegnata in casa contro il Savigliano.

 

Ecco il tabellino completo della gara:

 

CHERASCHESE (4-3-3): Cabutto (1' st Rossi), Calleri, Mollo (35' st Giordano), Cavallero (31' st Vacchetta), Calcopietro, Giaccardi, Mischiati (24' st Rinaldi), Matija, Viglietta, Campolattano (1' st Colombano), D'Apice. A disp. Tarditi, Carrero, Rinaldi. All. Roldan. Dir. Rinaldi.

CHISOLA (4-3-1-2): Ciquera Alberto, Sparascio, Sbiera, Cortese, Romano, Tomatis, Caschetto, Trimarchi, Masciandaro, Domiziano (32' D'Anna), Fotia. A disp. Terrazzino, Finocchiaro, Di Lorenzo, Fillia, Kingidila, Cena, Boscaro. All. Comotto. Dir. Fanti.

ARBITRO: Grillo di Bra.

CHISOLA-BRUINESE 9-0

RETI: 5' Fillia (C), 24' Leo (C), 35' Leo (C), 7' st Leo (C), 8' st Leo (C), 15' st La Monica (C), 26' st Fillia (C), 29' st Ukponmwan (C), 33' st Fillia (C).

 

Una prestazione convincente per iniziare bene il girone d’andata quella dei 2006 di Piero Ciletta, che battono 9-0 la Bruinese in casa con le marcature di Leo (autore di un poker), Fillia (tripletta), La Monica e Happy. Apre le marcature il puntero Fillia dopo soli 5’, poi raddoppia e triplica Capitan Leo nel finale di primo tempo. Ripresa che comincia allo stesso modo, con il 10’ che mette a segno altri due gol, mettendo in cassaforte la gara. Sigillano il risultato La Monica, Happy e la doppietta di Fillia. Apputamento tra una settimana in casa della Cheraschese.

 

Ecco il tabellino completo della gara:

CHISOLA (4-4-2): Terrazzino (11' st Franzè), Kingidila, Curci (8' st Silvestri), Bugnano (4' st Achino), Parrello, La Monica, De Robertis, Castellaro (16' st Gatti), Leo (12' st Ukponmwan), Lai (8' st Pezzo), Fillia. All. Ciletta. Dir. De Robertis.

BRUINESE (4-3-1-2): Pomatto (8' st Milan), Aloy (1' st Fissore), Benini, Damatirca, Comito, Casetta, Becchio, Dell'Elba (8' st Chillemi), Costantino, Romano (15' st Nucelli), Sferruzzi. All. Tessarin. Dir. Becchio - Drusilla.

ARBITRO: Sina di Pinerolo.

 

CHISOLA-PINEROLO 1-0

RETI: 24' Germinario (C).

 

Sontuosa prova della Prima Squadra guidata da Fabio Nisticò e, ancora una volta, a farne le spese, è il Pinerolo, già battuto nella semifinale di ritorno di Coppa Eccellenza un mese fa. I biancoblù si ripetono in Via del Castello domenica pomeriggio e, a decidere la gara, stavolta è la rete del gioiellino classe 2002 Gianluca Germinario, che sentenzia il Pinerolo al 24’ del primo tempo. Altri tre punti, dunque, per i ragazzi di Nisticò che raggiungono quota 20 in classifica e si avvicinano alla zona play-off, con 18 reti fatte e 14 subite.

Prossimo appuntamento, domenica 19 gennaio, alle ore 14.30, in casa del Saluzzo capolista.

 

Ecco il tabellino completo della gara:

 

CHISOLA (4-4-2): Marcaccini, Dagasso, Russo, Anderson, Cristiano, Degrassi, Ba, Germinario, Bellino (45' st Ahmed), Rizq (42' st Garcetti), Constantin (31' st Capocelli). A disp. Benfadel, Blanc, Balistreri, Pairetto, Barbero, Granata. All. Nisticò.

PINEROLO (3-5-2): Cammarota, Viretto (28' st Savino), Ferrero, Chiatellino, Mozzone, Tonini, Barbaro (28' st Gili), Dedominici (39' Nicolini), Micelotta, Gasbarroni, Casorzo (39' Maglione). A disp. Bonissoni, Novo, Moracchiato, Gallo, Fiorillo. All. Rignanese.

ARBITRO: Massari di Torino.

Finale di 2019 da favola per la Prima Squadra di Fabio Nisticò che, nella semifinale di ritorno di Coppa Eccellenza, batte 2-0 il Pinerolo, ribaltando la sconfitta per 1-0 del Barbieri.

Decisivi i gol  al 20' del primo tempo del neo acquisto Emilian Constantin e la rete stratosferica di Kamal Rizq al 7' del primo tempo supplementare.

Avanti il Chisola. Il primo tempo è dominato dal gioco eccellente del Chisola che regala uno show fatto di rari “pensieri calcistici felici” come amo definire. I vinovesi sbloccano il match al 20': giocata bellissima sulla destra del classe 2002 Nicolò Dagasso, palla in mezzo, da due passi calcia fortissimo Emilian Constatin, Cammarota non riesce a bloccare ed è gol. Pinerolo che fa fatica ad esprimere il suo gioco e che perde tanti palloni in uscita. Al 31' lancio di Germinario che imbecca bene Bellino, esce Cammarota, scavetto e palla sopra la traversa. Poco dopo cross di Ahmed, sponda di Rizq,  tiro al volo nell'area piccola di Bellino, sopra la traversa. Al 45' ci prova su punizione un immenso Alberto Bellino para stavolta Cammarota.

Gasbarroni si accende. Nella ripresa il Pinerolo, dopo un avvio difficile, alza il ritmo, trova fiducia e macina gioco, regalando emozioni. Al 3' conclusione di Gasbarroni, para Maraccini. Al 12', riparte la squadra di casa, gran tiro di Rizq, out. Al 22' cross perfetto di Ferrero, non colpisce clamorosamente Maio e poi palla in angolo. Dal corner, stacca Mozzone e da due passi Gasbarroni non trova la porta. Il Pinerolo è una furia. Al 36' traversone meraviglioso di Gili, sulla destra tutto solo calcia di prima intenzione Viretto e Maraccini compie una super parata. Azione seguente ancora targata Pinerolo: invenzione geniale di Gasbarroni, tiro velenoso e con le unghie manda in angolo Maraccini. Ultima chance sempre sul piede di Gasbarroni, troppo centrale

Prodezza di Rizq. Il match viene deciso nel tempi supplementari e accade tutto nei primi  quindici minuti Al 6' punizione pazzesca di Gasbarroni, vola Maraccini. Ma al minuto 8 succede un qualcosa di speciale, arriva il gol qualificazione per il Chisola, ed è una prodezza sensazionale: ripartenza velocissima gestita da Germinario, un ragazzo classe 2002 che vorrei tanto nella mia Inter, palla per Kamal Rizq che da fuori area, si coordina con il suo bel mancino, parabola incredibile e sfera che si infrange sotto la traversa. Rete straordinaria che dà la finale agli uomini di Nisticò.

Scoppia la festa per questa storica finale di Coppa d'Eccellenza per il Chisola  tutto giovani e bellezza. Ribaltato lo svantaggio iniziale contro un Pinerolo che nella ripresa ha regalato delle belle emozioni. Gara decisa dal bel gioco, dalle parate dell'eterno Maraccini e dal lampo di Rizq, un fuoriclasse.

Pagina 1 di 9