Fino all'1 marzo sono sospese tutte le attività

Fino all'1 marzo sono sospese tutte le attività

In relazione all’ordinanza regionale legata alla sicurezza e alla prevenzione del Coronavirus, l’A.S.D. Chisola Calcio…
Fino all'1 marzo sono sospese tutte le attività
Fino all'1 marzo sono sospese tutte le attività
February 25, 2020

uff.stampa

Chisola-Carignano 11-1
RETI (4-0, 4-1, 11-1): 3' Fasone (Ch), 7' Amendola (Ch), 9' Geraci (Ch), 17' Geraci (Ch), 21' Rossi (Ca), 24' Managò (Ch), 36' Dodien (Ch), 5' st Fasone (Ch), 17' st Liberti (Ch), 28' st Saponaro (Ch), 32' st Saponaro (Ch), 40' st Perotti (Ch).

Avanti i 2003 di Mister Brighenti, che travolgono 11-1 il Carignano in casa. Si iscrivono al tabellino marcatori Amendola, Managò, Liberti, Perotti, Dodien, uniti alle doppiette di Fasone, Geraci e del 2004 Saponaro. Prossimo appuntamento: domenica, in casa della Bruinese.

Ecco il tabellino completo della gara:

CHISOLA (4-2-3-1): Montiglio (26' st Bisceglia), Coscia (7' st Della Corte), Gioacas, Turatello, Dell'Anno (13' st Bernardon), Bottale (7' st De Luca), Dodien, Amendola (13' st Perotti), Geraci (10' st Saponaro), Fasone , Managò (10' st Liberti). All. Brighenti. Dir. Cornaglia.
CARIGNANO (4-4-2): Tosco (1' st Burzio), Tauro, De Bartolo, Valinotto, Parola, Piersanti, Galesi, Cavallero, Perito (14' st Cavaglià), Rossi (21' st Cocozza), Dellagaren. A disp. Signorino, Rosso, Aghemo. All. Serra – Signorino.
ARBITRO: El Hilali di Nichelino.

 

Morevilla-Chisola1-2
RETI (0-2, 1-2): 10' Ukponmwan (C), 19' st La Monica (C), 25' st Racca (M).

Inarrestabile il 2006 di Piero Ciletta, che non sembra aver risentito dello stop contro il Fossano (1-1) di due settimane fa e veleggia spedito alla guida della classifica del Girone D, con 13 punti. Campo complicato quello del Morevilla, ma a regalare i 3 punti ci pensano Happy, al 10' del primo tempo, e La Monica che, al 25' della ripresa, la butta dentro dopo un batti-e-ribatti in area sugli sviluppi di una punizione. Accorciano le distanze gli ospiti a 5' dalla fine, ma il risultato rimane fisso sul 2-1 per gli ospiti. «Campo molto piccolo, l’area di rigore è a un metro dal limite laterale. Partita difficile, soprattutto a causa del campo stretto e delle ottime parate del portiere del Morevilla Partita molto tirata, 1-0 per noi, tante occasioni annullate dal loro portiere. Abbiamo subito gol su calcio di punizione. Nota lieta Curci, rientrato dall’infortunio».

Ecco il tabellino completo della gara:

MOREVILLA (3-5-2): Pautasso, Rosso, Grosso, Kacokaj, Palermiti, Shtyllza, Varetto (10' st Aleccia), Ndreca, Lentini (15' st Boeris), Racca, Azz (5' st Kola). A disp. Nardi, Cangialosi. All. Campagnolo. Dir. Stefanin.

CHISOLA (4-3-3): Franzè (33' st Dubois), Kingidila, Dell'Aquila (20' st Silvestri), Parrello, Bugnano, Achino (13' st Incandela), De Robertis (8' st Curci), Fillia (22' st Martin), Leo, Alhajjawi (4' st Lai), Ukponmwan (12' st La Monica). All. Ciletta. Dir. Calza - De Robertis.

ARBITRO: D'Alto di Nichelino.

 

 

 

Benarzole-Chisola 0-2
RETI: 22' Bellino A. (C), 16' st Rizq (C).

Il week-end si chiude con il risultato più bello: i 3 punti della squadra di Fabio Nistictò a Benarzole, un'altra vittoria, dunque, la seconda consecutiva per la nostra Prima Squadra. 7 punti in 3 giornate per i biancoblù, che sono in risalita. Mattatori di Benarzole Bellino – che apre le marcature al 22' – e il solito Rizq, capocannoniere della squadra. Così Nisticò: “Bene, abbiamo rischiato praticamente nulla su campo difficile, contro una squadra esperta. Siamo contenti, due vittorie ottenute contro due squadre ostiche”.

Ecco il tabellino completo della gara:

BENARZOLE (3-5-2): Nurisso, Pallara (25' st Capuani), Cora (25' st Caputo), Vallati, Ferrarese, Grimaldi, Porcaro, Laneve (17' st Gai), Cavallo, Sclauzero, Riorda. A disp. Malaspina, Minutelli, Sammartino, Pidone, Zunino, Battisti. All. Ghisolfi.
CHISOLA (4-4-2): Marcaccini, Dagasso (46' st Mazza), Tuninetti, Russo, De grassi, Vernero, Bellino (41' st Cristiano G.), Ba, Germinario, Capocelli (28' st Chirulli), Rizq (43' st Ollio). A disp. Ariotti, Di Cello, De Mitri, Peyronel, Balistreri. All. Nisticò 7.
ARBITRO: Laugelli di Casale M.to.
COLLABORATORI: Giaveno di Pinerolo e Varsalona di Pinerolo.

 

Venerdì, 11 Ottobre 2019 15:33

Consegna Stella Bianca, CHISOLA NELLA STORIA

EVENTO - Serata di festa per la consegna della riconoscenza alla società del presidente Luca Atzori da parte del presidente Lnd Christian Mossino. Premiati gli artefici di questo traguardo, tra gli altri la signora Marola, Gigi Calcia, Enzo Scalia, Giorgio Brighenti, Andrea Comotto e Gianluca Germinario.


Il Chisola è la prima società dilettantistica del Piemonte che può sfoggiare sulla sua divisa la stella, quella che tra i professionisti vantano solo Juventus, Inter e Milan. È il riconoscimento che il Comitato regionale della FIGC ha deciso di dedicare alle società capaci di vincere 10 titoli regionali nel Settore giovanile, traguardo che il Chisola ha tagliato in soli 20 anni di storia. Un obiettivo straordinario e - per ora - unico nella nostra regione, che è stato presentato nella serata di gala vissuta ieri sera a Vinovo, cui ha partecipato l’intera società.
A consegnare la stella al presidente chisolino Luca Atzori c’era il presidente LND Christian Mossino, accompagnato nell’occasione dal segretario Roberto Scrofani e dalla consigliera Elisa Candido: “Dieci titoli regionali - ha commentato Mossino - non arrivano per caso, sono il frutto di un lavoro costante e professionale di un gruppo che parte dal presidente e arriva a tutti i dirigenti. Giusto che il Comitato regionale riconosca questi meriti”. La stella già campeggia sulle nuove maglie del Chisola, presentate da due “modelli” d’eccezione come Stefano Cinquera e David Arkaxhiu, in rappresentanza dei gruppi classe 2005 e 2002 che hanno vinto gli ultimi titoli regionali.

Protagonista della serata il numero uno del Chisola, Luca Atzori: “Sono orgoglioso di essere il presidente di questa stella, il primo merito è dei ragazzi e delle loro famiglie. Io ho ereditato una grande società da grandi uomini come Dino Marola e Gigi Calcia, stiamo cercando di andare avanti sulla strada tracciata da loro. Qui cerchiamo di costruire uomini e giocatori, vincere non è l’unico obiettivo, anche se quando c’è agonismo è giusto provarci. Noi contiamo i dieci titoli regionali, ma di finali regionali ne abbiamo giocate venti: ne perdiamo anche tante, è vero, ma vuol dire che noi arriviamo sempre in fondo”.
Folta la rappresentanza delle istituzioni di Vinovo, con il Sindaco Gianfranco Guerrini e l’assessore allo sport Francesco Cerulli che si sono spesi in elogi per la società cittadina. Nell’occasione è stata presentata una partita di beneficenza organizzata dall’Accademia del Calcio di Beppe D’Alesio, un evento chiamato “Papà gol” tra la nazionale calcio TV (compreso il Gabibbo) e una selezione dei papà vinovesi; il ricavato sarà devoluto all’associazione Tesa Soms (doppio acronimo, telefona e sarai aiutato e società operaia di mutuo soccorso), che assiste gli anziani in difficoltà.

Il cuore della serata sono state le targhe e i riconoscimenti consegnati a chi ha contribuito a rendere grande il Chisola: la signora Marola, vedova del compianto presidente Dino; Gigi Calcia, giustamente definito “il primo artefice di tutto questo”; il direttore generale Enzo Scalia; gli allenatori che hanno vinto gli ultimi due titoli, Giorgio Brighenti e Andrea Comotto; il simbolo del Settore giovanile, Gianluca Germinario (assente perché impegnato nell’allenamento della Prima squadra); le quattro grandi donne del Chisola: Monica Salvadore, Marilena Messina, Barbara Massari e Federica D’Alessio; e ancora Edgardo, i coniugi Grifo e Giampiero Ferrero, da 42 anni in società e visibilmente commosso. Non poteva mancare una targa per Luca Atzori, premiato dai vicepresidenti Pierluigi Pairetto e Antonio Caruzzo.
Competenza, fiducia e umanità le parole d’ordine del Chisola. Che da oggi avrà un compito in più: onorare la stella, in campo e fuori.

 

Fonte: 11 Giovani (https://www.11giovani.it/index.php/regionali/galleria)

Ecco dove potete trovare le nostre squadre questo week-end... si concludono i tornei e inizia il campionato per la Scuola Calcio.

Clicca su "Download allegati" qui sotto per scaricare il programma completo!

Gran Galà da favola per la nostra Scuola Calcio, che si aggiudica la maxi-coppa del Torneo: trionfatori i 2009 di Mister Russo, grazie al 6-3 in finale contro il Chieri, non da meno i 2010 di Mister Grasso che affondano nell’ultima gara il Venaria con un rotondo 7-0. Nella serata di domenica chiude i giochi il 2008 di Mister Dileo, che infligge l’ennesima sconfitta al Chieri in finale (3-1), dopo aver superato con goleada la Sisport sabato.

Altro capolavoro di giornata la vittoria Dei 2007 di Mister Tortello che battono 2-0 il Torino e si incoronano campioni. Schiaccia-sassi anche l’altro 2007, quello guidato da Mister Caccialupi che, nella seconda fase di Rosta, esce vittorioso dagli scontri con Bresso (6-1) e Goliardicapolis (1-0) e Biassone (8-1) – poi anche lo 0-0 contro la Pro Sesto -, ed escono dal Torneo solo per differenza reti.

Capitolo 2008: amichevole per il gruppo 2008 di Mister Mazza, vinta 1-0 contro l’Accademia Torino. Applausi anche per il gruppo Puccio che, negli spareggi di Rosta, si confronta con Vado, Renate, San secondo e Juventus. Doppia X per i 2008 di Mister Papandrea contro Venaria (2-2) e Mirafiori (1-1)

Non smette di stupire il gruppo 2009 di Mister Sorano, che, in finale al Torneo Cbs, deve arrendersi solo al Torino, ma conquista comunque la seconda piazza. Madrina d’eccezione per la gara, la discobola della nazionale azzurra Daisy Osakue. Alti e bassi per i ragazzi di Mister Mautone, che passano bene contro il Lucento, poi cadono il Roletto nel Torneo di casa; ma poi si rifanno con il 5-1 rifilato all’Alpignano al Palio e la vittoria nella gara con il Nichelino in Chisola Cup.

Bravissimi i 2010 di Mister Miniace, che si fanno valere contro il Cumiana, nonostante la sconfitta contro la Pro Eureka. Bene anche i 2010 di Mister Sellitti, che fanno gli onori di casa nella Chisola Cup, battendo 4-2 il Candiolo; poi spettacolo anche al Torneo Pozzomaina, in cui battono 3-2 il Cit Turin.

Grandi soddisfazioni anche per i 2010 di Mister Cambiotti che calano il tris contro la Sisport a Rosta e fanno 2-2 contro il Mirafiori, passando alla fase successiva, dove affrontano Cedratese, Legnano, Baveno e Renate, riportando una vittoria solo nella gara con il Baveno.

Devastanti i 2011 di Mister Racca, con il 10-1 rifilato alla Sisport nel Torneo del Lucento.

Tantissime gioie per i 2011 di Mister Cherubini in quel di Rosta, battute nell’elenco: Piscinese (3-1), Alpignano (prima 3-1, poi 5-1), Cedratese (5-0) e Baveno (4-1); arriva poi un pareggio contro l’Accademia Torino (3-3) e l’unica sconfitta contro il Renate (4-1).

 

FOSSANO-CHISOLA 1-1

Arriva il primo stop per i 2006 di Piero Ciletta, fermati sull’1-1 in quel di Fossano stop che non pesa, vista la sconfitta casalinga del Pinerolo contro un’ostica Area Calcio Alba Roero. Capitan Leo si fa sentire al 13’ portando gli ospiti sull’1-0, poi il rigore di Mondino fissa il risultato sul pari. Occasioni da entrambe le parti nella ripresa, ma lo score non cambia. Occasione ghiotta la prossima settimana per ottenere i 3 punti quando a Vinovo arriverà il Bacigalupo.

Ecco il tabellino completo della gara:

RETI (0-1, 1-1): 13' Leo (C), 23' rig. Mondino (F).

FOSSANO (3-4-3): Vizzini, Beccaria, Mellano, Brondino (5' st Dhari), Bracco, Costantino, Musso (20' st Rinero), Salomone, Giordano, Mondino (1' st Sheldia), Ferrero (15' Marku). A disp. Nicoletto, Gallo, Allocco, Nur Yarow, Allasia, Rivoira. All. Roberi. Dir. Indaco.

CHISOLA (4-3-3): Terrazzino, Kingidila (11' st Al Hajjawi), Dell'Aquila (1' st Correndo), Parrello (17' st Ghione), Bugnano, Castellaro (1' st Oliveira Santos), Fillia, Achino, Ukponmwan (1' st La Monica), Leo, De Robertis (7' st Incandela). A disp. Dubois, Curci, Lai. All. Ciletta. Dir. Calza - De Robertis.

ARBITRO: Frroku di Cuneo.

Lunedì, 30 Settembre 2019 09:49

Boscaro show, manita 2005 al Pinerolo

CHISOLA-PINEROLO 5-0

Ancora goleada per i 2005 di Andrea Comotto, che annichiliscono 5-0 il Pinerolo tra le mura amiche di Vinovo. Protagonista uno straripante Boscaro che mette a segno una tripletta nei primi 45’ di gara; partita poi in discesa e valanga di gol completata dalle firme di Piovan e Caschetto a 10 minuti da termine. 2005 a punteggio pieno insieme ad Area Calcio e Cheraschese, la prossima settimana affronteranno a Vinovo il Centallo.

Ecco il tabellino completo della gara:

RETI: 6' Boscaro (C), 32' Boscaro (C), 10' st Boscaro (C), 24' st Piovan (C), 30' st Caschetto (C).

CHISOLA (4-3-3): Ciquera Alberto, Sparascio, Piovan, Tomatis, Cortese, Caschetto, D'Anna, 24' st Masciandaro), Trimarchi (12' st Romano), Fotia (5' st Ciquera Stefano), Boscaro (19' st Di Lorenzo), Finocchiaro (14' st Domiziano). A disp. Franzè. All. Comotto. Dir. Fanti - Sparascio.

PINEROLO (4-2-3-1): Gerlero, Vinci, Cruciani (1' st Vallarelli), Giordano, Piano, Raimondi, Nezirosky (4' st Del Corpo), Benigno (4' st Triches), Di Ciancia, Bongiovanni (28' st Ferrero), Pipoli (30' st Vivacqua). A disp. Nistor, Brianese. All. Ippolito. Dir. Piano.

ARBITRO: Negrescu di Nichelino.

CHISOLA-CHERASCHESE  3-2

Gara al cardiopalma quella tra i 2004 di Giorgio Cornelj e la Cheraschese, con un continuo ribaltamento di fronte che, alla fine, premia i padroni di casa. Al 7’ Lanfranco apre la marcature ma, al 14’, D’Agostino trova il pari. Cheraschese che passa anche avanti nella ripresa dopo grazie al fortunoso gol di Giordano, poi riacciuffato da Lorenzo Viano dopo 3’. Ad una manciata di minuti dal termine è ancora un provvidenziale Lanfranco ad andare a segno, portando a casa i 3 punti. Prossimo appuntamento: la trasferta a Fossano, sabato 5 ottobre.

Ecco il tabellino completo della gara:

RETI (1-0, 1-2, 3-2): 7' Lanfranco (Chi), 14' D'Agostino (Che), 22' st Giordano (Che), 25' st Viano (Chi), 42' st Lanfranco (Chi).

CHISOLA (3-5-2): Bisceglia, Sicilia (15' st Laronga), Casse (17' st Mecca), Iosif, D'Attoli, Berutti, Bolla (10' st Savino), Guarnieri, Lanfranco, Viano, Merlo (7' st Di Salvo). A disp. Bada, Bagnulo, Broggio, Mema. All. Cornelj. Dir. Lanfranco - Bagnulo.

CHERASCHESE (4-3-1-2): Buruiana, Bosio, Balocco (10' st Curti), Milanesio, Mazzola, Montanaro (39' st Stroescu), Colacchio, Barberis (25' st Racca), Cartarrasa, D'Agostino, Lardo (17' st Giordano). A disp. Bertone, Fontana, Costantino, Campestre. All. Giordano. Dir. Barberis.

ARBITRO: Zoppetto di Pinerolo.

PINEROLO-CHISOLA 3-3

Gara complessa e complicata per i 2003 di Giorgio Brighenti, impegnati sul campo dei vice-campioni regionali del Pinerolo, ne esce un rocambolesco 3-3: apre dopo 2 minuti Picotto, che porta avanti i padroni di casa, ma al quarto d’ora Perotti firma il pareggio. Ripresa sulla falsa riga del primo tempo, con Bosio che riporta in vantaggio il Pinerolo e Geraci che, al 12’, fa 2-2. Passano 4 minuti ed è ancora Bosio ad andare in rete facendo esplodere la curva biancoblù, ma a 2 minuti dalla fine è Saponaro a beffare i padroni di casa, con il gol del definitivo 3-3. Prossimo appuntamento: la trasferta ad Olmo, domenica 6 ottobre.

Ecco il tabellino completo della gara:

RETI (1-0, 1-1, 2-1, 2-2, 3-2, 3-3): 2' Picotto (P), 15' Perotti (C), 3' st Bosio (P), 12' st Geraci (C), 16' st Bosio (P), 43' st Saponaro (C).

PINEROLO (4-3-1-2): Fava, Gallo, Tonello, Boetto (36' st Dellagaren), Bosio (41' st Nuccio), Occhetti, Mauro (21' st Bersia), Picotto, Ongaro, Campanella, Benedetto (37' st Blal). A disp. Piazzolla, Salute, Camusso, De Francesco, Ierinò. All. Barberis. Dir. Campanella.

CHISOLA (4-3-1-2): Curreli (30' st Bisceglia), Gioacas, Liberti (3' st Coscia), Bernardon (34' st De Luca), Dell'Anno, Amendola, Bottale, Attisani (7' st Dodien), Geraci, Managò (25' st Fasone), Perotti (15' st Saponaro). A disp. Turatello. All. Brighenti. Dir. Lo Duca.

ARBITRO: Pairone di Pinerolo.

Lussu
My

5 x 1000

 

 

Seguici su Facebook