Domenica, 02 Agosto 2015 17:49

Cristian Bunino, Matteo Procopio e Vittorio Ghidoni: il minimo comun denominatore è il Chisola

Scritto da 

Da www.11giovani.it - L'attaccante della Pro Vercelli (già di proprietà della Juve), il campione d'Italia con il Torino Primavera e l'esterno della Juve già in nazionale sono tre dei più importanti prodotto del vivaio della società di Vinovo. I prossimi? Zanellati e Pecchioli.

Che cosa accomuna Cristian Bunino, bomber della Primavera della Pro Vercelli, Matteo Procopio, campione d’Italia con la Primavera del Torino, e Vittorio Ghidoni, esterno basso classe ’99 della Juventus? Il minimo comun denominatore si chiama Chisola calcio, la società dilettantistica che li ha lanciati nel mondo del professionismo.

Cristian Bunino è un predestinato: attaccante centrale classe ’96, è alla Pro Vercelli da due stagioni, dopo essere maturato nelle due precedenti stagioni giocate al Chisola. Puto di forza della Primavera (10 gol in 19 gare di campionato), ha esordito già l’anno scorso, a 16 anni, in serie B, dove quest’anno ha collezionato 5 presenze, più una in Coppa Italia. La Juventus ha già comprato il suo cartellino, con la promessa di lasciarlo a Vercelli anche nella prossima stagione, ma non è detto che vada così: Bunino nel 2015/2016 potrebbe giocare in Olanda, in Eredivisie, con la maglia del De Graafschap.

Anche per Matteo Procopio la prossima stagione potrebbe essere la prima da professionista, per lui si parla di una richiesta di prestito da parte del Cittadella, in Lega Pro. Procopio è stato l’autentica rivelazione della stagione granata: dopo una prima parte in naftalina (era vicino alla Pro Vercelli nel mercato invernale), è stato reinventato da Longo come esterno basso di sinistra e non ha smesso di correre, sempre da protagonista, fino alla vittoria del campionato Primavera. Andando indietro nel tempo, Procopio è stato ceduto dal Chisola ai granata due anni fa.

Da tre stagioni alla Juventus, invece, Vittorio Ghidoni, talento classe ’99: al Chisola giocava attaccante (per tutta la trafila della Scuola calcio e un anno nei Giovanissimi fascia B), in bianconero ha trovato la sua dimensione ideale come esterno basso di destra, tanto da meritarsi la chiamata nella Nazionale Under 16. Nei ’99 bianconeri giocano altri ragazzi cresciuti nel Chisola: i centrocampista Gianmarco Bona e Marco Laneve e l’attaccante Federico Santinon 99. 

Ma non finisce qui, perché il filo diretto tra il Chisola e il professionismo è quanto mai attivo. Sbarcato al Torino nel mercato invernale, il portiere del ’99 Zanellati è stato confermato anche per la prossima stagione, nella rosa degli Allievi nazionali. Futuro nella Berretti granata, invece, per l’attaccante classe ’98 Pecchioli, anche lui maturato nei due anni giocato con la maglia del Chisola.

Ultima modifica il Lunedì, 03 Agosto 2015 12:24
My
My

5 x 1000